Nottata Erotica a Marsiglia


.

Ciao!!!Rieccomi bella carica per una nuova puntata del mio blog! Il week end è stato favoloso! Con Sophie, la mia cara amica francese, siamo andati in un locale di Marsiglia a festeggiare il compleanno di un amico.

Per una serata del genere è d'obbligo stuzzicare i maschietti con del mascara malizioso, calze a rete e vestitino succinto con scollatura vistosa! Un trucco femminile è inserire un piccolo ciondolo che si posi delicatamente fra i seni

I capelli sciolti ma ordinati sono stati il frutto di 2 ore e mezza di attesa dal parrucchiere Sebastien e una cultura eccezionale sui vip francesi del momento ripresi in pose innaturali sui giornali di pettegolezzi. Prima di uscire di casa un ultimo sguardo allo specchio ed una spruzzata di profumo tra i seni. Il fatto di sentirsi belle aumenta l'eccitazione in noi e nell'uomo.

Il completino intimo scelto per la serata è quello che vedete qui : speravo di incontrare un uomo per un'avventura dopo i 10 giorni di astinenza con il rugbista. Sophie mi aspettava in macchina sulla sua C3 grigia e rideva del mio vestito provocante….non avete pero' visto il suo !!! Alla festa siamo state subito inondate di fumo e alcool e…di maschietti: belli, bruttini, carini, acidi, simpatici e antipatici: tutti mescolati in un unico calderone di euforia e ormoni.
 
Inutili dire che siamo state bersagliate tutta la serata in maniera piacevole e a volte un po' pressante. La musica soul assordante creava un bell'ambiente che riscaldava me e Sophie facendoci ballare vicine in pista. Giocavamo con gli uomini ballando vicine e non badando agli sguardi intorno, dando falsamente l'idea di non calcolarli. Girandomi sinuosamente su Sophie ho visto un ragazzo con un sorriso eccezionale guardarmi con ardore. I miei sguardi veloci ma incisivi avevano dato a Fred (il suo nome) la speranza di conoscermi.

L'alcool, le risate con Sophie, la musica e le luci assordanti mi stordivano abbassando un po' la guardia di fronte a Fred che si trusciava gentilmente su di me. L'inibizione spariva sempre + portando i fianchi a dondolare piacevolmente verso i suoi, con la mano che spostava i capelli sul mio volto e lo sguardo ben truccato che lo fissava a lungo negli occhi maliziosi. Sentivo le sue mani sui fianchi salire timidamente verso le costole e il seno.

La sua coscia trusciava l'interno della mia solleticandomi piacevolmente. Mi eccitava l'idea che mi toccasse e sentivo il desiderio all'altezza del basso ventre, un 'attrazione sempre più forte con l'alcool e la musica che stimolavano il mio desiderio. La mia mano si posava senza inibizioni sul suo bel sedere: bello, pieno e molto sexy. La mia bocca afferro' la sua gustandone la lingua calda e umida, le sue mani presero i miei seni strusciandone i capezzoli duri. Gli chiesi di scoparmi violentemente. Mi porto' nella toilette donne di fronte agli sguardi curiosi di 2 donne davanti allo specchio. L'eccitazione e lo stordimento era tali da togliergli quella cintura che avrei strappato e disintegrato immediatamente.

Gli abbassai gli slip per una fellatio da stordimento. Leccavo e succhiavo con avidità poi, quando stava per venire, mi fermai. Nel pieno dell'eccitazione mi alza la mini gonna e sposto' lo slip per penetrarmi. Nell'eccitazione mi ricordai del preservativo. Allargandomi ola coscia sul water mi penetro' violentemente dandomi un piacere assoluto: non mi importava di gridare e far sentire le mie grida alle ragazze della toilette. Sentivo la sua lingua in bocca e la pressione delle sue mani sul mio seno e sulle cosce. Mi mise poi a cavallina serrandomi bene i fianchi. Venne finalmente dandomi un enorme piacere anche senza orgasmo.

Ci vestimmo e ritornammo in sala a bere qualcosa. Lo sguardo malizioso di Sophie mi sorrideva da lontano. Alle 4 siamo ritornate a casa con i numeri di cellulare dei rispettivi ragazzi. Ciao, Jenny

Nottata Erotica a Marsigliaultima modifica: 2007-02-28T15:46:02+01:00da jennyferxxx
Reposta per primo quest’articolo

66 pensieri su “Nottata Erotica a Marsiglia

Lascia un commento